Le assicurazioni sui prestiti personali

Cristian Frialdi
Visite: 1580

Il prestito personale prevede l’erogazione di denaro a fronte di una specifica finalità, senza la necessità di acquistare uno specifico bene o un servizio definito. Il capitale erogato viene rimborsato tramite delle rate mensili a cui viene applicato un interesse a tasso fisso, oppure è possibile restituire il capitale tramite delle cambiali.

Quando si richiede un prestito personale è possibile stipulare una polizza assicurativa come maggiore garanzia, per tutelare sia il consumatore che l'intermediario finanziario in caso di eventi inaspettati (come malattia, invalidità, perdita del lavoro, difficoltà economiche, morte...) che possono pregiudicare del tutto o in parte la capacità di rimborso delle rate.

Assicurazione sui prestiti personali e finalizzati: Credit Life

Credit Life è la polizza assicurativa offerta da Santander per tutelare il titolare del finanziamento dagli imprevisti che potrebbero impedirgli di rimborsare il debito residuo in caso di decesso o invalidità permanente o le rate in scadenza in caso di inabilità temporanea totale o perdita d'impiego.

Credit Life si occupa di assicurare il pagamento del capitale residuo o delle rate in scadenza qualora il cliente subisca un evento grave ed imprevisto durante il corso del finanziamento. Creit Life è accessibile ai clienti con un età compresa tra i 18 e i 70 anni.

Polizza Credit Life in caso di inabilità

Decesso: Il rischio di decesso è coperto qualunque possa esserne la causa.

  • Copertura del 100% del debito residuo in linea capitale al momento del sinistro. Copertura del 200% in caso di Evento Imprevisto (infortunio).
  • Non è previsto un periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento).
  • Non è previsto un periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese).
  • Sono incluse spese accessorie fino ad un massimo del 1% al netto dell’anticipo e di eventuali importi di rate insolute maturate prima del sinistro.
  • Massimale: 100.000 €

Invalidità permanente: L'assicurato si definisce invalido in maniera eermanente se, a causa di un infortunio o di una malattia, gli viene certificata un’invalidità pari o superiore al 60%.

  • Copertura del 100% del debito residuo in linea capitale al momento del sinistro.
  • Non è previsto un periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento).
  • Non è previsto un periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese).
  • Sono incluse spese accessorie fino ad un massimo del 1%.
  • Sono esclusi l’anticipo e eventuali importi di rate insolute maturate prima del sinistro, al netto di eventuali altri indennizzi già corrisposti per lo stesso sinistro, in virtù delle altre garanzie di polizza.
  • Massimale: 100.000 €

Invalidità temporanea totale: Il rischio coperto è l’inabilità temporanea totale derivante da infortunio o malattia.

  • L’Assicuratore corrisponde fino a un massimo di 18 rate mensili per singolo sinistro e per l’intera durata della copertura + 1.000 € una tantum.
  • Periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento): 30 giorni.
  • Periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese): 30 Giorni.
  • Massimale: 1.300 € per ciascuna rata del prestito.

Polizza Credit Life in caso di perdita di impiego

Decesso: Il rischio di decesso è coperto qualunque possa esserne la causa.

  • Copertura del 100% del debito residuo in linea capitale al momento del sinistro.
  • Non è previsto un periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento).
  • Non è previsto un periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese).
  • Sono incluse spese accessorie fino ad un massimo del 1% al netto dell’anticipo e di eventuali importi di rate insolute maturate prima del sinistro.
  • Massimale: 100.000 €

Invalidità permanente: L'assicurato si definisce invalido in maniera eermanente se, a causa di un infortunio o di una malattia, gli viene certificata un’invalidità pari o superiore al 60%.

  • Copertura del 100% del debito residuo in linea capitale al momento del sinistro.
  • Non è previsto un periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento).
  • Non è previsto un periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese).
  • Sono incluse spese accessorie fino ad un massimo del 1%.
  • Sono esclusi l’anticipo e eventuali importi di rate insolute maturate prima del Sinistro, al netto di eventuali altri indennizzi già corrisposti per lo stesso sinistro, in virtù delle altre garanzie di polizza.
  • Massimale: 100.000 €

Invalidità temporanea totale: Il rischio coperto è l’inabilità temporanea totale derivante da infortunio o malattia.

  • E' riconosciuta un’indennità fino a un massimo di 12 rate mensili per singolo sinistro e per l’intera durata della copertura.
  • Periodo di carenza (periodo entro il quale non è possibile ottenere il risarcimento): 30 giorni.
  • Periodo di franchigia (intervallo di tempo durante il quale non vengono addebitati interessi sulle spese): 60 Giorni.
  • Massimale: 1.300 € per ciascuna rata del prestito.

Panoramica sulle assicurazioni offerte da Santander

Santander mette a disposizione dei propri clienti alcune polizze assicurative a seconda del finanziamento richiesto:

  • Assicurazioni su Prestiti Personali: Credit Life, All in One.
  • Assicurazioni Casa, Famiglia e Salute: All in One Salute, All in One Casa, All in One Famiglia, All in One Auto.
  • Assicurazioni per auto e moto: Furto e Incendio Mundo, Furto e Incendio Vamos Moto, Credit Drive, Todo, Stop & Go, Stop & Go 2.0, All in One.
  • Assicurazioni su Leasing auto: Incendio e Furto Leasing.